Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2014

I premi Turing: Edsger Dijkstra

Immagine
Siete i soddisfatti possessori di un'auto sportiva fiammante con l'ultimo modello di navigatore satellitare touchscreen a bordo? Non vi separereste mai dal vostro smartphone e in particolare dall'app di navigazione, che ormai usate anche per percorrere strade ormai ben conosciute? Prima di intraprendere un viaggio qualsiasi, consultate sempre Google Maps e date un'occhiata al luogo di destinazione utilizzando Street View? Be', se è così, sappiate che la persona che dovete ringraziare più di ogni altra non è né l'amministratore delegato dell'azienda costruttrice della vostra macchina, né quello della compagnia che ha prodotto il vostro telefono, e nemmeno i fondatori di Google.

No, il vero artefice delle meraviglie che amate tanto è un signore olandese nato a Rotterdam nel 1930 e scomparso dodici anni fa.
Il suo nome, Edsger Wybe Dijkstra, è noto a tutti gli informatici per il celebre algoritmo che, in modo molto semplice ed elegante, consente di determinare …

Carnevale della Matematica #75 su Pitagora e dintorni

Immagine
Come ormai tristemente sapete, questo blog è solito aggiornare con un certo ritardo i suoi lettori dell'uscita del Carnevale della Matematica. Però, statene certi: anche se non è esattamente un fulmine in queste cose, Mr. Palomar non si è mai perso nemmeno un'edizione. Prima o poi (ma dopo tutto si tratta di uno o due giorni, suvvia), il post di avviso arriva.
E ciò vale anche per l'ultimo Carnevale, quello di luglio, il numero 75 (con nome in codice popinghiano "Il merlo, tra i cespugli, tra i cespugli"), ospitato dall'ottimo blog Pitagora e dintorni di Flavio Ubaldini alias Dioniso Dionisi.
Nel pieno rispetto dello stile pitagorico che lo contraddistingue, Dioniso ha introdotto la carrellata con un simpatico dialogo intercorso con Pitagora in persona.
Il tema dell'edizione di luglio era anch'esso molto pitagorico: "La matematica della musica o la musica della matematica?", con sottotema "C’è più matematica nella musica o più musica n…

Intervista a Silvia Bencivelli

Immagine
Non c’è due senza tre. Dopo le interviste ai Rudi Mathematici e a Paola Zuccolotto, ho pensato di porre qualche domanda a una delle più note e premiate giornaliste scientifiche italiane, Silvia Bencivelli.
Per quei pochi che non la conoscono ancora, Silvia si è laureata in medicina e chirurgia all’Università di Pisa e ha frequentato il Master in comunicazione della scienza alla Sissa di Trieste. Dal 2004 scrive di scienza per importanti giornali e riviste (tra cui “la Repubblica”, “Le Scienze”, “La Stampa”, “Wired.it”, “il manifesto”). A lungo ha lavorato nella redazione di Radio3 Scienza, conducendo spesso la trasmissione (come quella volta che ha voluto abbassare il livello del programma intervistando l'autore di questo blog). Ha collaborato con Rai3, con varie case editrici e agenzie di comunicazione. Insegna giornalismo scientifico multimediale in diversi Master. Ha girato vari cortometraggi e il pluripremiato documentario “Segna con me”, e ha scritto diversi ottimi libri, tr…

La matematica di Messiaen

Immagine
Uno dei più grandi compositori del Novecento è stato il francese Olivier Messiaen. 
Nato ad Avignone nel 1908, entrò al conservatorio di Parigi all'età di undici anni, ed ebbe insegnanti come Paul Dukas (il celebre autore del poema sinfonico L'apprendista stregone), Marcel Dupré e Charles-Marie Widor.
Lo stile compositivo di Messiaen era estremamente interessante.
Interessato alle tradizioni musicali orientali, in particolare a quella indiana, a quella giapponese e, seguendo le orme di Claude Debussy, al gamelan indonesiano, fu anche un attento studioso della musica dell'antica Grecia.  Fu un entusiasta sperimentatore delle "onde Martenot", uno dei primi strumenti elettronici della storia, presentato al pubblico nel 1928.
Più che un compositore amava considerarsi un ornitologo, ed era fermamente convinto che gli uccelli fossero i più grandi musicisti della Terra. Nel corso dei suoi molti viaggi in giro per il mondo, registrò il canto di molte specie di volatili, e n…